Caso Formigoni, Lega: Oggi valuteremo. Ma è difficile che arrivi a fine legislatura

Lega: Valuteremo – Formigoni ha le ore contate? Stando a quanto dicono oggi i vertici leghisti sembrerebbe proprio di sì. Dopo le presunte notizie dell’iscrizione del governatore Lombardo nel registro degli indagati per finanziamenti illeciti e corruzione, anche il Carroccio s’interroga su una possibile sfiducia nei suoi confronti.
E’ quanto si evince dalle parole di Roberto Maroni: “Oggi valuteremo ma mi pare che tutto quello che è successo renda piuttosto difficile che si possa continuare fino al 2015“.
La Lega ha già salvato Formigoni poche settimane fa, votando contro la mozione di sfiducia presentata dall’opposizione in Consiglio Regionale. Ora le cose potrebbero cambiare.
Nella riunione di oggi”, ha spiegato Maroni, “si parlerà anche della vicenda Formigoni. Sentiremo il segretario lombardo Matteo Salvini e gli altri che verranno a dirci che cosa pensano e che cosa sanno della vicenda. E poi valuteremo“.
Non è importante capire se ci sono fondamenti di carattere penale, perché questo è compito della magistratura, ma se questa vicenda renda possibile la continuazione del governo della Regione Lombardia fino al 2015, perché ci sono ragioni di merito che valuterà il giudice e poi ci sono anche ragioni di opportunità politica che a volte rendono difficile o addirittura impossibile continuare. Questa è la valutazione che faremo“.

Matteo Oliviero