Grecia: si dimette il neo ministro delle Finanze

Grecia: Rapanos si dimette – Il neo ministro delle Finanze greco Vassilis Rapanos, ancora ricoverato dopo un malore che l’ha colpito venerdì scorso, si dimetterà. Lo ha appena comunicato l’ufficio del primo ministro. Rapanos, 65enne presidente della Banca nazionale greca, che era stato ricoverato d’urgenza venerdì per dolori addominali, nausea e ripetuti svenimenti, ha inviato una lettera di dimissioni al premier greco Antonis Samaras, proprio oggi dimesso a sua volta dall’ospedale dopo aver subito un intervento per il distacco della retina.

Dimissioni per motivi di salute – Il primo ministro non ha accettato le dimissioni del ministro delle Finanze, come comunicato via sms dal suo ufficio. Nella lettera Rapanos spiega che non può accettare l’incarico per motivi di salute. Eppure, solo poche ore prima delle dimissioni di Rapanos, un bollettino medico riferiva che sarebbe stato dimesso domani, dopo essere stato sottoposto a gastroscopia e colonscopia risultate regolari, secondo quanto riferito da una fonte dell’ospedale. Il ministro e Samaras avevano comunque già annunciato che non parteciperanno al Summit Ue del 28 e 29 giugno.