Concerto per l’Emilia Romagna, raccolti più di due milioni di fondi

Concerto, Emilia Romagna– Sono 19 gli artisti che ieri sera hanno solcato il palco del Dall’Ara di Bologna, 40.000 le persone che hanno assistito allo spettacolo, 2 milioni e mezzo i fondi raccolti a favore dei terremotati dell’Emilia Romagna… Questi sono i numeri dello spettacolo-evento che si è ieri svolto a Bologna per dare un sostegno concreto alle popolazioni colpite dal recente sisma in Emilia Romagna. I fondi sono stati raccolti sia tramite gli incassi del concerto sia grazie ai tanti sms inviati dagli italiani da casa, testimonianza di un’Italia sempre unita nelle difficoltà. La grande prova di solidarietà è stata data anche dai grandi artisti che hanno prestato la loro musica ad una giusta causa: per volere degli organizzatori dell’evento, i Nomadi e il loro leader Carletti, sono stati contattati esclusivamente Big emiliani, quali Ligabue, Zucchero, Laura Pausini e tanti altri…
Artisti– L’evento, condotto da Fabrizio Frizzi e in diretta su RaiUno, è stato un continuo avvicendarsi di emozioni e momenti al cardiopalma per i 40mila spettatori del Dall’Ara. Picchi di applausi e coinvolgimento durante l’esibizione di Luciano Ligabue con i suoi successi “Il giorno di dolore” e “Il meglio deve ancora venire”, grande gioia per il ritorno sotto i riflettori di Raffaella Carrà e Caterina Caselli, fischi diffusi per la visita del Papa prevista oggi nelle zone terremotate. A commentare lo spettacolo dal suo mondo parallelo è stato Vasco Rossi, grande assente della serata, che non ha perso occasione di esprimersi tramite il canale Facebook: il rocker di Zocca aveva espresso tempo fà la sua opinione sul fare beneficenza pubblicamente e anche in questo caso la sua “solitudine” gli ha dato modo di distinguersi e far parlare di sè…
Rosaria Cucinella