Borse europee: listini in recupero in attesa del vertice di Bruxelles

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:49

Aspettando il vertice di Bruxelles – Borse europee in leggero rialzo in apertura di contrattazioni, nonostante prevalga la cautela in attesa di conoscere le decisioni del vertice europeo per il salvataggio dell’euro. Francoforte e Londra guadagnano intorno al mezzo punto percentuale, va meglio Parigi con il Cac-40 che mostra un rimbalzo dello 0,80%. Sostanzialmente stabile, invece, Madrid con l’Ibex 35 che segna un frazionale rialzo dello 0,05% mentre Atene migliora dell’1,55%. Tra i listini europei resta in territorio negativo Bruxelles che cede lo 0,30%

Milano capofila – Tra le borse europee Piazza Affari, la migliore, sale dello 0,85% nel Ftse Mib e dello 0,79% nel Ftse All Share con le banche a mettersi in luce. Prima fra tutte Mps che guadagna oltre il 4% dopo l’annuncio del nuovo piano industriale al 2015 e della cessione di Biverbanca alla CariAsti. Tra gli altri istituti, +2,4% per Bper e Bpm, +2,2% per Unicredit all’indomani dell’annuncio da parte del fondo Pamplona che è titolare di una quota superiore al 5%.
Per quanto riguarda le valute, l’euro resta vicino alla soglia degli 1,25 dollari e tratta a 1,2491 (1,2495 ieri sera). L’euro/yen è, invece, stabile a 99,44 da 99,36. Petrolio in calo dello 0,3% a 79,12 dollari nella consegna agosto del Wti.