Euro 2012, Francia: Nasri chiede scusa a tutti su Twitter

Euro 2012, Francia. La nazionale di calcio francese è divenuta ancora una volta una tremenda polveriera difficile da domare. Il tutti contro tutti di Sudafrica 2010, s’è ripetuto anche quest’anno nell’Europeo che si sta svolgendo in Polonia ed Ucraina, ed il giocatore al centro delle polemiche è Samir Nasri, che ha mostrato una certa insofferenza verso alcuni giornalisti, con cui avrebbe litigato anche platealmente. Il giocatore del Manchester City rischia adesso una squalifica di due anni dalla nazionale di calcio, e perciò ha deciso di scrivere un lungo messaggio su Twitter, per porgere le proprie scuse pubbliche a tutti quanti.

“Chiedo perdono a tifosi e bambini” – Il messaggio postato da Nasri sul famoso social network, recita così: “In questo momento circolano troppe contro-verità, i tifosi e in particolare i bambini sappiano che mi rammarico sinceramente; amo la federazione, il calcio ed ho un profondo rispetto per il pubblico; si tratta di una vicenda personale fra qualche giornalista e me; mi spiegherò al momento opportuno”. La nazionale di calcio francese comunque non punirà solo Nasri. La Federcalcio transalpina è pronta a fare a meno per 4 turni di M’Vila (avrebbe mandato a quel paese Blanc) e di Menez (avrebbe deriso Lloris).

Simone Lo Iacono