Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Fallimento pastificio Amato, 5 arresti

CONDIVIDI

5 persone sono state arrestate nell’ambito della vicenda del fallimento del pastificio Amato. La Guardia di Finanza di Salerno ha eseguito le ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip del Tribunale accogliendo la richiesta della Procura della Repubblica. Gli imputati sarebbero accusati di aver provocato il tracollo finanziario dell’azienda a causa della loro condotta dissipativa e distrattiva attuata attraverso vari reati fallimentari.

Le cinque persone agli arresti domiciliari avrebbero sottratto, nel corso di anni, delle ingenti cifre dal patrimonio della società per un valore totale di circa 10 milioni di euro, anche nel momento in cui le casse aziendali erano già oggetto di un grave dissesto economico. Le enormi somme venivano versate a soggetti che non avevano alcun titolo per ricevere denaro, oppure a beneficio di professionisti che di fatto avevano eseguito prestazioni notevolmente inferiori a quanto effettivamente versato loro.

I soggetti, tra cui il “Delfino” di casa Amato, Giuseppe, rivestivano tutti cariche dirigenziali importanti all’interno dell’azienda, avrebbero formato una casta che aveva il completo potere decisionale riguardo scelte e politiche gestionali della società che avrebbero portato al fallimento della stessa. Giuseppe Amato, a sua volta raggiunto dal provvedimento di custodia cautelare, sarebbe stato, a partire dal settembre del 2008, l’amministratore di fatto della Antonio Amato S.p.a.

Marta Lock