Colorado in fiamme: Obama dichiara lo stato di calamità

 

Stato di calamità in Colorado – Il presidente americano Barack Obama ha dichiarato “lo stato di grave catastrofe” in Colorado dove gli incendi hanno già distrutto oltre 300 abitazioni e causato l’evacuazione di 36mila persone. Andati distrutti centinaia di ettari di vegetazione, mentre un cadavere è stato ritrovato stamattina in un’abitazione distrutta dal fuoco e almeno altre due persone mancano all’appello.


Colorado Springs l’epicentro delle fiamme – 
Colorado Springs, seconda città dello Stato, a un centinaio di chilometri a sud della capitale Denver, è stata investita martedì sera da ‘Waldo Canyon Fire‘, questo il nome dell’enorme incendio che si alimenta della siccità e delle elevate temperature, quasi 40 gradi, che interessano in questi giorni lo Stato. Obama ha annunciato ieri la sua visita per verificare l’entità dei danni nei territori colpiti. Lo stato di calamità permetterà di sbloccare fondi federali da mettere a disposizione delle autorità locali e dello Stato del Colorado.