Un sorriso per l’Emilia: Enzo Iacchetti presenta Povia, Iva Zanicchi, Simone Cristicchi e tanti altri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:23

Domani, 30 giugno, Roncolo di Quattro Castella (RE). L’Emilia si è stufata. A più di un mese dai due sisma che l’hanno messa in ginocchio ha deciso di volersi rialzare in grande stile e di voler smettere di aver paura di quella stessa terra che l’ha resa così grande. Rialzarsi però non è facile e per questo serve l’aiuto di iniziative come quella che prenderà il via domani, sabato 30 giugno, a Roncolo di Quattro Castella in provincia di Reggio Emilia ed intitolata Un sorriso per l’Emilia.

L’evento. La manifestazione, che coprirà l’intera giornata, prenderà il via, per quanto riguarda il concerto, già dalle 17 grazie all’organizzato da Events Comunicazione, della Fondazione Tiziano Motti, di tutti quanti vorranno partecipare raggiungendo Piazza Gelateria Matilde 2000 e degli artisti che si avvicenderanno sul palco dopo essere stati presentati da Enzo Iacchetti, fra cui: Omar Pedrini che aprirà il concerto, Iva Zanicchi, Fiiordaliso, Andrea Mingardi, Simone Cristicchi, Danilo Sacco, Mondo Marcio, Povia, Freeboys provenienti da Io Canto, DNR, La dolcevita, Freakout, Luca Anceschi, WAWE, Ally, Silvio Sacchi, Gabriella Culletta, Daniele Ronda, Jenny B., Orange Juice 999 e dello stesso Tiziano Motti che scalderà la folla con due pezzi di Vasco Rossi, accompagnato al piano proprio dal tastierista dello stesso, Alberto Rocchetti. Insomma tutti uniti per un grande concerto benefico e per una giornata all’insegna della solidarietà che si è prefissa lo scopo di raccogliere fondi per i bimbi di Cavezzo, il comune di Mirandola o meglio per le zone terremotate ed i terremotati senza far pagare l’ingresso, ma chiedendo spontanee donazioni, attraverso le semplici consumazioni ai punti di ristoro e acquistando la maglietta ricordo. Lo Studio Bergonzini Comunicazione, invece, si è proposto per organizzarne la copertura televisiva. é bene ribadire come tutti stanno lavorando a titolo completamente gratuito per offrire uno spettacolo degno di nota e per offrire a quanti parteciperanno e a quanti sono stati colpiti dal sisma una giornata diversa e spensierata con la speranza e l’auspicio, poi, di poter compiere qualcosa di concreto e veramente bello con i fondi ottenuti.

La giornata. In attesa del grande concerto e dell’ottima musica che si libererà nell’aria domani pomeriggio e domani sera vi sarà il Motoraduno d’epoca che trainerà varie iniziative culturali e gastronomiche mentre a chiudere con il botto la nottata arriveranno i fuochi d’artificio in grado di incollare con il naso all’insù grandi e piccini.

Alessandra Solmi

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!