Atletica, Blake batte Bolt ai campionati giamaicani

Atletica, Bolt sconfitto – Usain Bolt farà bene a guardarsi da amici e nemici a Londra 2012. Lo sprinter plurimedagliato e pluridetentore di record mondiali è stato sconfitto ai “Trials giamaicani” (una sorta di campionati nazionali valevoli per le qualificazioni olimpiche) dall’amico di allenamenti Yohan Blake. Il giovane caraibico, infatti, ha vinto la finale dei 100 metri con lo strepitoso tempo di 9”75, quarto miglior risultato di sempre e primato mondiale stagionale. Per Bolt, invece, un “misero” 9”86 davanti all’eterno Asafa Powell, terzo in 9”88 nonostante un infortunio all’inguine. Un segnale non postivo, insomma, per Usain Bolt, che già nel suo tour europeo di maggio non aveva incantato secondo le aspettative di tifosi e addetti ai lavori.

Altri avversari – Oltre ai solito giamaicani, chi sono gli altri favoriti per la specialità più osservata dei Giochi Olimpici? Lo statunitense Justin Gatlin (capace di un 9”80 quest’anno) ha dimostrato di poter competere anche ad altissimi livelli. E poi il bianco più veloce del pianeta, Cristoph Lemaitre, fresco di medagli d’oro ai Campionati Europei di Helsinki. Infine, colui che, senza squilli di tromba, ha sempre dimostrato di saper correre veloce quanto i migliori se non di più:il 36enne Kim Collins, originiario del minuscolo arcipelago di Saint Kitts&Nevis. Già iridiato nel 2003, potrebbe anche cogliere una miracolosa medaglia olimpica a Londra.

Edoardo Cozza