Euro 2012, Italia: Balotelli tra scetticismo e lodi sui media inglesi

Euro 2012, Italia – Mario Balotelli e l’amletico dubbio di sempre: fenomeno o testa calda? Nemmeno la doppietta decisiva nella semifinale dell’Europeo contro la Germania ha sciolto i dubbi. Soprattutto quelli dei giornali inglesi, mai teneri quando si tratta di gossip, petegolezzi e critiche ma pronti, stavolta, a concedere qualche lode al “Super Mario” dell’Italia calcistica. C’è chi, come il “Telegraph”, esalta Balotelli per aver “cancellato, finalmente, la propria immagine di ragazzo cattivo” ma, nel contempo, si aspetta di vedere se “Balotelli, dopo la splendida partita contro i tedeschi, sarà capace di bissare la prestazione contro la Spgana senza reggere la pressione e contro una difesa che, di certo, giocherà meglio di quella tedesca”.

Una “lite” familiare – E mentre il “Mirror” propone interviste alla famiglia di origine di Balotelli (più precisamente ad uno zio meccanico), nella famiglia Redknapp si accende un vivace scontro su Balotelli. Se James Redknapp, ex calciatore del Liverpool e attuale editorialista del “Daily Mail”, accusa l’azzurro definendolo “un vulcano pronto ad esplodere ma un calderone ribollente di problemi”, il padre Harry lo zittisce affermando: “E’ un talento unico“, ricordando di come aveva tentato di acquistarlo con il suo Tottenham qualche anno addietro. Insomma, Balotelli divide (all’estero) ma, forse, unisce tutta l’Italia.

Edoardo Cozza