Lamb of God: arrestato il singer Randy Blythe

Lamb of God, Randy Blythe – Li abbiamo ammirati al Gods of Metal non più tardi di una settimana fa: con la loro carica di adrenalina i Lamb of God avevano messo a ferro e fuoco l’arena di Rho grazie al loro metal thrasharolo e potente. Oggi arriva invece una triste notizia che li riguarda: il singer della formazione americana è stato arrestato con l’accusa di omicidio. L’arresto sarebbe avvenuto il 28 giugno a Praga, mentre la band si stava preparando per l’esibizione presso il Rock Cafè, dove avrebbero suonato con Skeletonwitch e All Shall Perish. All’ingresso del locale il gruppo ha trovato la polizia ad attenderli.

I fatti – L’omicidio si sarebbe consumato in realtà due anni prima, quando i Lamb of God si esibirono all’Abaton Club di Praga. Lì ebbe luogo un diverbio seguito da una scazzottata tra il cantante della band e un fan: il ragazzo sarebbe poi morto poco più tardi in seguito alle ferite riportate nella rissa. Poco altro si sa sulla vicenda, se non che i legali del combo americano sono al lavoro per risolvere nel migliore dei modi questo caso. Allo stato attuale delle cose, si affretta a comunicare  un portavoce, Blythe è da considerarsi innocente. Con la speranza che la giustizia faccia il suo corso, vi terremo aggiornati sull’argomento.

R. A.