Atletica, Europei: medaglia d’oro per Donato nel triplo, argento per Meucci


Atletica, Europei – Si chiude nel migliore dei modi l’avventura azzurra agli Europei di atletica leggera di Helsinki. Nell’ultima giornata, arrivano due medaglie: un oro nel salto triplo con Fabrizio Donato e un argento con Daniele Meucci nei 10.000 metri. Donato conquista il metallo più pregiato con un salto di 17,63 metri, ma il vento che soffiava sulla capitale finlandese ha impedito l’omologazione della misura. Sarebbe stato il nuovo record italiano, che appartiene sempre all’atleta delle Fiamme Gialle (17,60 metri nel 2000). L’oro di Donato è un buon viatico in vista delle Olimpiadi di Londra e restituisce fiducia al movimento dell’atletica leggera italiana, che negli ultimi anni ha raccolto poche soddisfazioni. Solo decimo l’altro italiano in gara nel salto triplo: Fabrizio Schembri ha chiuso con una misura di 16,40 metri.

Meucci argento – Sorride anche Daniele Meucci che conquista la medaglia d’argento nei 10.000 metri. L’azzurro ha concluso la sua prova dietro il turco Polat Kemboi Arikan (oro con 28’22’’27), mentre il bronzo è andato al russo Rybakov. Meucci e Kemboi Arikan (di origine keniana) sono stati in testa per tutta la gara, si sono dati spesso il cambio al comando. Nel finale, però, il turco aveva qualcosa in più del nostro atleta e si è aggiudicato volata e medaglia d’oro. Per Meucci, comunque, un’ottima prova che riscatta il quinto posto dei 5.000 metri e lo conferma tra i migliori mezzofondisti d’Europa. Un’altra speranza per i nostri colori in chiave Olimpiadi.

Miro Santoro