Terni: tossicodipendente colpisce il padre con le forbici

Un tossicodipendente di 41 anni ha colpito al volto il padre con delle forbici all’interno dell’abitazione nella quale vivono a Marmore, piccola località in provincia di Terni. Secondo la ricostruzione, intorno all’1 e 20 di questa notte il 41enne, vittima dello stato alterato provocato dalla sostanza stupefacente appena assunta, si sarebbe avventato, armato di un paio di forbici con una lama di 14 centimetri, contro il padre 74enne.

Tra i due non sembra fosse scoppiata nessuna lite, il 41enne sarebbe andato in cucina, avrebbe estratto l’oggetto contundente dal cassetto e poi sarebbe tornato in soggiorno colpendo ripetutamente il padre. Sarebbero stati i vicini, che hanno sentito le grida disperate dell’anziano, ad aver chiamato i carabinieri che, giunti sul luogo pochi minuti dopo la chiamata, hanno arrestato il tossicodipendente che si trova attualmente rinchiuso nel carcere di Terni.

Quando sono entrati in casa i militari hanno trovato il 41enne sporco di sangue e vestito solo con un paio di boxer dentro i quali nascondeva una siringa piena di sostanza stupefacente con il cappuccio di protezione dell’ago ancora inserito. Il padre è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Terni dove è stato ricoverato in prognosi riservata per le numerose e gravi lesioni riportate mentre il 41enne dovrà rispondere all’accusa di tentato omicidio.

Marta Lock