Caldo: nel weekend una nuova vampata di afa sahariana

Emergenza caldo – Si fa sempre più bollente l’estate italiana. Non è bastato Caronte a farci sudare, nel weekend sono previste ancora temperature altissime che nel sud Italia porteranno le colonnine di mercurio a superare quota 40 gradi. Al nord invece sono previsti forti temporali con grandine causati da instabili correnti atlantiche che lambiranno Alpi, Prealpi e Piemonte. Italia spaccata in due dalle differenti condizioni meteorologiche: nel nordovest le temperature infatti potranno calare anche di 5-6 gradi nei prossimi giorni ma attenzione alle improvvise “bombe d’acqua” causate dalla cappa di umidità e di caldo sviluppatasi nei giorni scorsi.

Solleone al sud – Da una parte violenti temporali estivi e relativo refrigerio, dall’altra grande caldo in Sicilia e nel sud Italia dove l’anticiclone africano continua a tenere sotto scacco la zona con temperature mai al di sotto dei 34-35 gradi e qualche sporadico temporale nelle zone di montagna. Ma il peggio potrebbe verificarsi nel weekend e all’inizio della prossima settimana, quando una vampata di aria calda proveniente dal Sahara investirà tutto il sud con temperature che potranno superare anche la soglia dei 40 gradi: le regioni interessate da questa ondata di caldo fuori dalla norma saranno Sardegna, Calabria, Campania, Basilicata, Puglia e Sicilia. Nel frattempo al nord tornerà ad imperversare l’umidità anche di notte, dove temperature di 24-25 gradi saranno percepite come 30 gradi. La situazione di disagio dovrebbe durare fino alla metà del mese quando le correnti di aria calda lasceranno il posto al più mite anticiclone delle Azzorre.

R. A.