La ‘particella di Dio’ sarà illustrata al Cern di Ginevra?

Particella di Dio – Il Bosone di Higgs è noto al grande pubblico con il soprannome di “particella di Dio” dato da Leon Lederman, anche se lo scienziato avrebbe voluto chiamarla “particella maledetta” per la difficoltà della sua individuazione. Secondo la definizione di Wikipedia, “il bosone di Higgs è un ipotetico bosone massivo e scalare previsto dal modello standard ed è l’unica particella del modello la cui esistenza debba essere ancora verificata sperimentalmente“. Domani 4 luglio si svolgerà a Ginevra il Cern, dove sono attesi i più illustri studiosi e scienziati che, è una possibilità, descriveranno gli sviluppi compiuti nell’individuazione della particella di Dio.

Scoperta fondamentale – Il grande risalto dato al Cern di Ginevra fa supporre che ci siano grosse novità in arrivo. Che la particella di Dio sia finalmente stata trovata? La particella che da massa a tutto ciò che vediamo è stata localizzata? Ci sono forti sospetti che la grande notizia da annunciare al mond intero riguardi proprio il Bosone di Higgs: lo stesso Daily Mail si è schierato tra gli ottimisti, anche perchè, ha rivelato, che alla conferenza di domani sarà presente anche lo stesso Peter Higgs, l’uomo da cui il Bosone prende il nome e che già nel 1964 ne ipotizzò l’esistenza.

R. A.