Premier League, il Tottenham si affida a Villas-Boas

Premier League, Tottenham – E’ reduce da un fallimento alla guida del Chelsea ma, evidentemente, il suo talento ed il suo appeal non sono stati scalfiti Oltremanica: Andrè Villas-Boas è il nuovo tecnico del Tottenham. Non si tratta di un’indiscrezione ma di una notizia ufficiale: la società londinese ha, infatti, confermato tutto attraverso il proprio profilo Twitter. Il portoghese ha firmato un contratto di 3 anni e avrà il delicato compito di sostituire Redknapp, manager che ha scritto pagine importanti a “White Hart Lane”.

Giovane, ma con un curriculum da star – Già collaboratore di Mourinho (col quale, poi, litigò furiosamente), Villas-Boas a 17 anni entra nello staff di Robson al Porto, da dove si trasferisce in Inghilterra per diventare assistente di Burley all’Ipswich Town. Tornerà nello staff di Robson per la sua avventura al Barcellona, prima di intraprendere una fugace carriera da ct delle Isole Vergini a soli 23 anni. Dopo le esperienze nello staff di Mourinho, Villas-Boas tenta la carriera da “solista” approdando sulla panchina dell’Academica di Coimbra, dove viene notato dalla dirigenza del Porto. Sulla panchina dei “Dragoes” conquista Coppa Uefa, Campionato e coppa Nazionale, spiccando il volo verso il Chelsea. Gli scontri con i senatori dei “Blues” gli rendono difficile il lavoro e a marzo viene esonerato da Abramovich. Adesso la nuova occasione inglese: la vendetta è pronta.

Edoardo Cozza