Calciomercato Inter, Pazzini rifiuta la Lokomotiv Mosca

Calciomercato Inter – Mentre arriva la notizia della mancata convocazione per il ritiro a Pinzolo di Julio Cesar, che verrà sostituito da Samir Handanovic, arrivato dall’Udinese in giornata, continua il tentativo di trovare una sistemazione a Giampaolo Pazzini. L’attaccante nerazzurro ha rifiutato poco fa una proposta della Lokomotiv Mosca, che, secondo Gianluca Di Marzio, che tratta l’argomento tramite il suo sito ufficiale, sarebbe stata di circa 13 milioni di euro. Una cessione in Russia, quindi, per l’Inter sarebbe stata una plusvalenza, essendo stato acquistato a gennaio del 2011 al prezzo di 12 milioni più la contropartita tecnica di Ludovic Biabiany, valutato 7 milioni di euro.

Ritorno alla Sampdoria – Per il giocatore sarebbe stato pronto anche un contratto da 3,5 milioni l’anno, non cifre da poco, l’ex Fiorentina e Sampdoria ha rifiutato categoricamente. Il primo motivo è sicuramente intuibile: trasferirsi in Russia, in un campionato di secondaria importanza, non darebbe più lo stesso palcoscenico all’attaccante di Pescia; il secondo, invece, risiede nelle speranze di approdare ancora alla Sampdoria, squadra che lo ha rilanciato nel palcoscenico italiano ed europeo e che lo ha ceduto, suo malgrado, nel momento di necessità economica. Con l’arrivo di Ferrara potrebbe esserci la possibilità di un ritorno, ma a parlare saranno soprattutto i soldi.

Mario Petillo