Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Milano: neonato abbandonato nella Culla per la vita

CONDIVIDI

Un neonato è stato lasciato nella Culla per la vita della clinica Mangiagalli di Milano. Il piccolo di origine caucasica sarebbe nato circa 6 o 7 giorni fa molto probabilmente in casa, in quanto non presenta le punture sotto i piedini, tipiche dei controlli medici post parto, e sarebbe prematuro. Il piccolo, che ora si trova in incubatrice, è vispo e quando è stato trovato non piangeva, inoltre la mamma aveva lasciato accanto al piccolo un biberon con del latte e un paio di tutine.

Tutto l’ospedale sta accudendo il neonato, che sarà sottoposto a tutti i controlli necessari per verificare il suo stato di salute, e il nome scelto sarebbe Mario. E’ la prima volta che viene usata la struttura, messa a disposizione delle madri che non possono o non vogliono occuparsi dei bimbi dati alla luce, per dar loro la possibilità di dare ai piccoli una speranza di vita rimanendo però nell’anonimato.

La Culla per la vita è una piccolissima struttura in muratura posta in prossimità del parcheggio della clinica Mangiagalli all’interno della quale si trova una tapparella automatica termoisolata accanto alla quale si trova un citofono collegato con la sorveglianza. Una volta premuto il pulsante che permette l’apertura della tapparella la madre può lasciare il neonato dentro la culla termica, con temperatura costante, e poi premere il pulsante di segnalazione collegato con il personale addetto, che dopo un massimo di 10 minuti, tempo necessario per la madre di allontanarsi, interverrà per prelevare il neonato abbandonato portandolo all’interno della struttura ospedaliera.

Marta Lock