Garbage a Vigevano: Shirley Manson regina delle dark ladies è tornata (foto)

Garbage a Vigevano: ieri sera, a Vigevano, la musica dei Garbage ha inondato gli astanti accorsi a celebrare la nota band capitanata dalla carismatica Shirley Manson. Il gruppo ha lavorato all’uscita del loro quinto album per due anni: ora è giunto il momento di tornare on stage per far conoscere al mondo Not Your Kinf of People; un bel lavoro, ponderato e molto appropriato, come sempre, alla loro leader vocale.

So Shirley: ed ora smettiamo di girarci attorno e veniamo a lei, la bambola diafana quarantaseienne che infonde ai Garbage quell’allure torbida, sexy e magnetica: Shirley Manson ( che potete ammirare nella fotogallery). Non c’è donna che non adori questa cantante e sono rarissimi gli uomini che non e subiscano il fascino; sul palco la cantante sprigiona tutta la propria potenza vocale e femminile, ammicca senza mai essere volgare, balla, parla con il pubblico, ironizza e si prende in giro indossando dei baffi finti…nonostante ciò il suo magnetismo non viene intaccato. Un concerto davvero di alta qualità dove i Garbage dosano con sapienza le nuove canzoni, sicuramente interessanti, con i grandi classici che infiammano la platea. Scivolano così I think I’m paranoid, Cherry lips, la storica Stupid girl, l’elettronica Push it, Special; la cantante improvvisa una celere arringa circa la difficile crisi odierna e con quella voce da sirena, ma con  mano ferma, intima tutti “niente panico“. Grandissimi musicisti e performer, un ritorno all’altezza delle aspettative qualitative che, legittimamente, aleggiano verso questa band che si congeda con una splendida Only happy when it rains. Vivi ma senza sbavature di alcun tipo, la Manson ha un perfetto controllo vocale nonostante non si fermi per un attimo. Ritorno in grande stile.

Valeria Panzeri

Cliccando in basso a destra si accede ad un’esclusiva photogallery del concerto dei Garbage

Fotografie di Pier Luigi Balzarini