Parma: tir percorre 700 metri senza conducente

Il conducente del tir lo aveva parcheggiato in discesa sulla corsia di emergenza per un’avaria, dopodiché si era infilato sotto il mezzo pesante per tentare di risolvere il guasto. Improvvisamente però il mezzo, probabilmente a causa della pendenza che non ha permesso ai freni di mantenerlo fermo, si è mosso travolgendo l’autista di 46 anni, residente in provincia di Brescia.

Il tir senza conducente avrebbe perciò continuato la discesa senza conducente per 700 metri lungo l’A15, La Spezia-Parma, nel tratto tra il casello di Berceto, in provincia di Parma, e quello di Pontremoli, provincia di Massa Carrara, terminando la sua corsa contro il guardrail che ha resistito all’urto nonostante il forte impatto.

Durante la corsa il tir ha perso quasi tutto il carico di grano che trasportava, provocando fortissimi rallentamenti sull’autostrada. Dopo circa tre ore la carreggiata è stata ripulita e il traffico è potuto riprendere regolarmente. Sul luogo sono subito giunti gli uomini della polizia stradale di Pontremoli e i sanitari del 118. Il conducente del mezzo, schiacciato dalle ruote del pesante autoarticolato, è stato trasportato d’urgenza in elisoccorso all’ospedale di Parma, dove gli sono state riscontrate molte fratture agli arti inferiori e diverse escoriazioni. L’uomo è stato ricoverato in gravi condizioni ma non sarebbe in pericolo di vita.

Marta Lock