Calcioscommesse: oggi sfilata di big in procura. Conte intanto si dichiara sereno

Calcioscommesse. Oggi per Palazzi ed il suo staff sarà una giornata durissima. Il procuratore federale dovrà sentire 11 persone, sui fatti riguardanti il calcioscommesse. Le persone presenti negli uffici di via Po per deporre sono Ranocchia, Bonucci, Criscito, Vives, Cutolo, Vinicio Espinal, Curiale, Dei, Imborgia, Erodiani ed il pentito Gianello, la cui presenza è ancora in dubbio. Palazzi ha già sentito Ranocchia, che è rimasto con lui quasi un’ora, in cui forse deve aver detto ciò che sapeva sulle partite incriminate del Bari, riguardanti la stagione 2009/2010. Ranocchia che a fine incontro s’è lasciato sfuggire un semplice “Tutto a posto”.

Il tecnico: “Ho fiducia in chi indaga” – Intanto da Chatillon ha parlato Conte, l’allenatore della Juve che alcuni giorni fa è stato sentito da Palazzi su alcune gare incriminate del Siena. Il tecnico bianconero ha dichiarato “Anche nei momenti più bui e dolorosi di questa vicenda, ho sempre avuto stima e fiducia in chi indaga. Chiamato in Procura ho potuto chiarire punto per punto la situazione, raccontando una verità credibile. Sono sereno”. Conte comunque ha incassato l’affetto dei suoi tifosi che, in queste giornate di ritiro in Valle d’Aosta, hanno intonato cori contro Carobbio, il grande accusatore dell’ex-tecnico del Siena.

Simone Lo Iacono