Roma, Castello di Santa Severa, atterraggio elicottero per un pranzo

Atterraggio di un elicottero in cerca del pranzo – La tranquillità dei numerosi bagnanti presenti sulla spiaggia antistante il Castello di Santa Severa, a nord di Roma, sono stati disturbati da un atterraggio piuttosto inspiegabile. Un elicottero ha cercato spazio per atterrare sulla spiaggia creando scompiglio e sollevando nuvole di sabbia, tanto da far pensare di aver dovuto pensar ad un atterraggio d’emergenza dovuto al motore in avaria. Niente di tutto questo, i quattro personaggi proprietari del mezzo sono tranquillamente scesi dall’elicottero entrare nel vicino ristorante «L’Isola del Pescatore». E’ bastato molto poco per far infuriare gli ospiti della spiaggia ed il proprietario del locale che schierandosi dalla parte dei turisti non ha volto preparare ai quattro alcun tipo di pranzo.

Scomparsi verso destinazione ignota – Dell’accaduto è stata avvisata la Capitaneria di porto di Civitavecchia, ma i quattro simpatici avventurieri se la sono filata prima del suo arrivo, verso destinazione ignota, sollevando nuovamente un “nuvolone” di sabbia e polvere. La guardia costiera ha subito avviato le ricerche del proprietario del velivolo, ha inviato un rapporto alla procura della Repubblica di Civitavecchia per l’eventuale addebito di responsabilità di natura penale. Per quanto sino ad ora si è riusciti a ricostruire l’elicottero sarebbe stato di proprietà di una società romana che affitta velivoli.

Irene Fini