Home Spettacolo Cinema

Bagno di sangue alla prima di “Batman”

CONDIVIDI

 

 

Batman- Bagno di sangue con sparatoria alla prima di “Batman”. Almeno dodici morti a Denver. L’attacco sarebbe ancora in corso e tutto questo è successo al termine della prima cinematografica di   “The Dark Knight Rises”.

L’attacco –  È di almeno dodici morti il bilancio di una sparatoria avvenuta a Denver, in Colorado, al termine della prima cinematografica di fronte al ‘Century 16 Movie Theaters’ per “The Dark Knight Rises”, ovvero Il cavaliere oscuro – Il ritorno, ultimo film della serie dedicata a Batman.  A riferire quanto stava succedendo è stato un reporter di un’emittente radiofonica locale presente all’evento. E lo riporta la tv satellitare britannica Sky News. Secondo l’Huffington Post, durante l’attacco sarebbero stati usati persino gas lacrimogeni. Brenda Stuart, di 850 Radio Koa, ha riferito che  all’inizio il pubblico della prima  pensava si trattasse di spari nel film e ha confermato che la polizia indaga sulla presenza di un altro ordigno esplosivo.   E secondo la tv locale ‘7News Mornig’, che pubblica una diretta twitter degli avvenimenti, l’attacco sarebbe ancora in corso.

Come nel film- Il killer di Denver che ha ucciso 10 persone nel cinema indossava una maschera antigas simile a quella che porta il personaggio ‘cattivo’ dell’ultimo Batman e, prima di aprire il fuoco, avrebbe lanciato un lacrimogeno. Secondo la polizia ci sarebbero anche 30-40 feriti tra gli spettatori. Le dinamiche dell’accaduto non sono ancora chiare: alcune fonti parlano di due uomini armati coinvolti nell’assalto e dall’esplosione di un ordigno, che ha ferito altri quaranta spettatori. La polizia, per timore che ci fosse un secondo ordigno, ha fatto allontanare tutti dal posto. Sempre l’emittente radiofonica 850 KOA, che ha un’inviata sul posto, ha riferito che le dieci persone sono state uccise in una sparatoria ma che potrebbe anche esserci stata una deflagrazione ed è stato arrestato un sospettato.

Maria Luisa L. Fortuna