Bologna: operaio colpisce titolare con una spranga

Un operaio di Crevalcore, in provincia di Bologna, ha colpito con una spranga il titolare della ditta per la quale lavora. Il 59enne era stato a casa in malattia per un lungo periodo e forse il titolare lo aveva richiamato al riguardo, ma l’operaio potrebbe non aver gradito e reagito con violenza.

In un primo momento l’uomo ha incendiato una vasca usata per pulire i metalli, poi ha preso una spranga e colpito violentemente il titolare alla testa. Dopodichè, non ancora placato lo scatto d’ira, ha distrutto l’automobile dell’altro. Secondo una prima ricostruzione il dipendente, nonostante fosse a casa in malattia da un mese, si era recato in azienda per ritirare lo stipendio, portando però con sé la spranga. Non è ancora chiaro cosa possa aver scatenato la reazione tanto violenta.

Entrambi gli uomini sono stati ricoverati nell’ospedale di San Giovanni in Persiceto, provincia di Bologna, con prognosi di 7 giorni, mentre l’operaio 59enne è stato arrestato dai carabinieri per incendio doloso, violazione di domicilio, danneggiamento aggravato, minacce, lesioni personali e ingiuria, infatti l’uomo, incontrando il suo titolare, che si era dimostrato sorpreso di vederlo in azienda, aveva gridato contro di lui frasi come “Io vi do fuoco, vedi che fine farai tu”.

Marta Lock