Calcioscommesse, l’avvocato Grassani tranquilizza Palacio: “Nessun rischio”

Calcioscommesse, caso Palacio – Genoa-Sampdoria è una delle partite finite nel mirino degli inquirenti che indagano sul calcioscommesse. Tra i calciatori coinvolti è spuntato il nome di Rodrigo Palacio, attaccante argentino appena accasatosi all’Inter dal Genoa. La sua posizione, insieme a quella di Dainelli, Milanetto e Criscito, sarebbe da valutare, secondo gli ispettori della Procura Federale. L’Inter, apparsa scocciata dalla notizia, ovviamente non corre nessun rischio ma la possibilità di vedere uno dei giocatori cardine della prossima stagione rischiare una squalifica non rende gli animi in casa nerazzurra troppo tranquilli.

L’avvocato Grassani rasserena tutti – Ma una nota positiva arriva dalle parole dell’avvocato Mattia Grassani, esperto di diritto sportivo, che dai microfoni dell’emittente tv “Sportitalia” ha provveduto a chiarire la situazione tranquilizzando Palacio e, di conseguenza, la sua nuova squadra: “L’attaccante argentino – ha spiegato il noto legale – non è indagato a livello penale e a livello sportivo non rischia nessun tipo di ammenda o squalifica. Non ci sono, dunque, i margini per preoccuparsi: l’Inter e Palacio possono stare tranquilli”. Il parere di un esperto basterà a calmare tutti? Forse, ma i deferimenti e le sentenze di questa calda estate del calcioscommesse non fanno dormire sonni tranquilli. Nemmeno a chi non è coinvolto direttamente, tipo l’Inter, che in caso di squalifica del “Trenza” dovrà rivedere tutti i suoi piani.

Edoardo Cozza