Napoli, Pandev suona la carica: “Voglio l’Europa League”

Napoli, PandevGoran Pandev si prepara ad affrontare una nuova stagione con i migliori auspici: la partenza di Lavezzi gli garantisce più spazio e lo stesso Mazzarri ha fatto capire che il macedone avrà una maglia da titolare. Dal Ritiro di Dimaro, l’attaccante dichiara l’obbiettivo stagionale: “Abbiamo vinto la Coppa Italia e sembrava di aver vinto la Champions; ora vogliamo continuare a vincere, a partire dall’Europa League“. Una battuta poi sul tecnico azzurro, Mazzarri: “La fiducia del tecnico e’ importante. Ma non sono l’erede di Lavezzi: siamo diversi. Il Pocho ci manca, ma abbiamo cambiato anche modulo: speriamo di far bene“.

Genietto – Un altra delle belle sorprese di questo Napoli estivo è il piccolo, di statura s’intende, Lorenzo Insigne. Il presidente De Laurentiis lo ha voluto trattenere a Napoli e, dopo la partita col Bayern, sicuramente si può affermare che il talento non manca. Intervistato da Tuttonapoli.net, Fabio Andreotti, agente di Insigne, ha parlato del suo assistito: “Questa è la bellezza di Napoli. Lorenzo è un beniamino, lui ha un gioco geniale e il tifoso azzurro proprio per questi aspetti si lega a lui. A Napoli ci si aspetta quella genialità per divertirsi“. Il procuratore ha poi aggiunto: “Mazzarri l’ha definito il terzo attaccante e questo vuol dire essere a ridosso dei titolari. Lui è sempre stato un ragazzo molto maturo e ha sempre avuto quella consapevolezza di dove si trovava e quello che poteva dare. In tal senso è già istruito, lui è nato per fare questo“.

Alberto Ducci