Londra 2012: in arrivo altri 1.200 soldati per rafforzare sicurezza Giochi

Londra 2012, sicurezza Giochi. La sicurezza di atleti e spettatori non dovrebbe essere più il tallone d’Achille di Londra 2012. Il ministro della Cultura inglese Jeremy Hunt ha comunicato infatti che sono stati reclutati altri 1.200 soldati britannici, che si aggiungeranno ai 17mila uomini già arruolati. La decisione di rafforzare le misure di sicurezza dei prossimi Giochi Olimpici, si era resa necessaria dopo la tremenda gaffe commessa dalla G4S, la società a cui era stato affidato il compito di vigilare su Londra 2012, che aveva ammesso alcuni giorni fa di non avere uomini a sufficienza da dislocare negli impianti sportivi.

L’opinione degli inglesi sulle Olimpiadi – Le misure prese in extremis per evitare delle figuracce col resto del mondo, non sarebbero bastate a placare le critiche dei sudditi di Sua Maestà, che sembrano di non aver accolto con tanto spirito Olimpico questa importante kermesse sportiva. Gli inglesi hanno notato che il caos ed i costi organizzativi sono aumentati parecchio, e temono di dover pagare di tasca propria eventuali rincari non messi in preventivo ad inizio avventura. Un guaio non da poco in questo momento infelice per l’economia mondiale ed inglese, che cerca appunto di rilanciarsi con l’effetto boomerang di Londra 2012.

Simone Lo Iacono