Russia, Capello firma e dichiara: “Qui grandi potenzialità”

Russia, dichiarazioni Capello. L’avventura da Ct della Russia di Fabio Capello è appena iniziata. L’ex-allenatore di Juve, Milan e Roma ha firmato da poche ore il contratto che lo legherà alla selezione russa per due anni (fino a Brasile 2014), ed ha anche conosciuto lo staff che lo seguirà in questa sua nuova esperienza professionale. Ben cinque persone saranno italiane (Cinquini, Panucci, Galbiati, Tancredi e Neri), mentre altre cinque saranno russe. Altri dettagli verranno stabiliti nei prossimi giorni, ma già ci sono le prime dichiarazioni di Zar Fabio, che si è dichiarato orgoglioso di essere il nuovo Ct della Russia.

“Bisogna trasmettere voglia di vincere” –Sono orgoglioso– ha affermato Capello, che poi ha aggiunto –questa Nazionale ha grandi potenzialità”. I suoi primi obiettivi saranno quelli di svecchiare la squadra, e di trasmettere la sua proverbiale voglia di vincere. Capello ha negato d’essere stato segnalato a Putin da Berlusconi, ed ha anche mostrato un po’ di delusione per non aver disputato con l’Inghilterra gli Europei 2012 di Polonia ed Ucraina. Sulle polemiche tra Arshavin ed i tifosi, il neo Ct russo ha detto di voler scoprire quanto successo, perché “i tifosi sono una forza importante, che ci aiuta nelle situazioni difficili”.

Simone Lo Iacono