Venezia 69: Ecco il concorso ufficiale

Venezia 69: Ecco il concorso ufficiale. E’ stato presentato oggi a Roma dal neo selezionatore Alberto Barbera il cartellone del concorso ufficiale della sessantanovesima edizione della mostra d’arte cinematografica di Venezia. Un cartellone che presenta certamente molti nomi importanti, tra le diciassette pellicole rese note (una diciottesima verrà comunicata più avanti) primo tra tutti l’attesissimo nuovo film di Terrence Malick  To the wonder, storia d’amore  che vede come protagonisti Ben Affleck e Rachel Mc Adams. Il maestro americano sbarca per la prima volta sul Lido dopo che lo scorso anno si era portato via la Palma d’oro al festival di Cannes con Tree of life. Insieme a lui, a capitanare la nutrita pattuglia americana un altro maestro “laureato” come Brian De Palma che in questa occasione porta in concorso il thriller Passion, anch’esso interpretato da Rachel Mc Adams questa volta con il supporto della nuova eroina dell’action Noomi Rapce.

Italiani: Se la pattuglia a stelle e strisce è ben assortita (oltre a Malick e De Palma ci sono anche Harmony Korine con Spring Breakers e Ramin Bahrani con  At any price) quella italiana non sembra troppo da meno. Infatti a tenere alta la bandiera del nostro cinema ci sono ben tre film che si preannunciano degni di interesse. A fare da capitano, se non altro per meriti di anzianità, c’è Marco Bellocchio che presenterà La bella addormentata, riflessione d’artista intorno al caso di Eluana Englaro. Nel cast alcuni nomi che di solito valgono il prezzo del biglietto, primi tra tutti Toni Servillo e Isabelle Huppert. Insieme a loro Alba Rohwacher, Maya Sansa e Michele Riondino. Interessante sulla carta il film che vedrà l’esordio in solitaria di Daniele Ciprì, dopo il divorzio artistico da Franco Maresco. Il suo E’ stato il figlio è una tragicommedia ambientata in terra siciliana in cui il cancro mafioso verrà trattato da un punto di vista davvero inedito. Protagonista assoluto il solito Toni Servillo, la cui presenza è ormai il marchio d.o.c. per ogni film d’autore che si rispetti. Infine Francesca Comencini con un film fortemente incentrato sul presente che prende di petto il tema della crisi e della malapolitica, Un giorno speciale.

Altri. Insieme a questi titoli da segnalare il ritorno di due maestri asiatici come Takeshi Kitano, lanciato proprio da Venezia dove vinse il Leone d’oro con Hana Bi. Quest’anno firma Outrage Beyond e Kim Ki Duk e il suo inconfondibile stile che presenta Pieta. Molto atteso anche Apres Mai di Olivier Assays girato in parte anche in Italia e Brillante Mendoza regista filippino che difficilmente sbaglia colpi nei festival che contano.

Ecco comunque il cartellone completo.

OLIVIER ASSAYAS – APRÈS MAI (SOMETHING IN THE AIR)
Francia, 122′
Clément Métayer, Lola Créton, Félix Armand


RAMIN BAHRANI – AT ANY PRICE
Usa, Gran Bretagna, 100′
Zac Efron, Dennis Quaid, Kim Dickens, Heather Graham
MARCO BELLOCCHIO – BELLA ADDORMENTATA
Italia, 115′
Toni Servillo, Isabelle Huppert, Alba Rohrwacher, Michele Riondino, Maya Sansa, Pier Giorgio Bellocchio

 

PETER BROSENS, JESSICA WOODWORTH – LA CINQUIÈME SAISON Belgio, Paesi Bassi, Francia, 93′ Aurélia Poirier, Django Schrevens, Sam Louwyck, Gill Vancompernolle

 

RAMA BURSHTEIN – LEMALE ET HA’CHALAL (FILL THE VOID)
Israele, 90′
Hadas Yaron, Yiftach Klein, Irit Sheleg, Chaim Sharir

 

DANIELE CIPRÌ – È STATO IL FIGLIO
Italia, Francia, 90′ Toni Servillo, Giselda Volodi, Alfredo Castro, Fabrizio Falco

 

FRANCESCA COMENCINI – UN GIORNO SPECIALE
Italia, 89′
Filippo Scicchitano, Giulia Valentini

 

BRIAN DE PALMA – PASSION
Francia, Germania, 94′ Rachel McAdams, Noomi Rapace, Paul Anderson, Karoline Herfurth

 

XAVIER GIANNOLI – SUPERSTAR
Francia, Belgio, 112′ Kad Merad, Cecile De France

 

KI-DUK KIM – PIETA
Corea del Sud, 104′
Cho Min-soo, Lee Jung-jin

 

TAKESHI KITANO – OUTRAGE BEYOND
Giappone, 110′
Tomokazu Miura, Ryo Kase, Fumiyo Kohinata, Toshiyuki Nishida

HARMONY KORINE – SPRING BREAKERS
Usa, 92′
James Franco, Selena Gomez, Vanessa Hudgens, Ashley Benson, Heather Morris

TERRENCE MALICK – TO THE WONDER
Usa, 112′
Ben Affleck, Rachel McAdams, Rachel Weisz, Javier Bardem, Olga Kurylenko

BRILLANTE MENDOZA – SINAPUPUNAN (THY WOMB)
Filippine, 100′
Nora Aunor, Bembol Rocco

VALERIA SARMIENTO – LINHAS DE WELLINGTON
Portogallo, Francia, 151′
Nuno Lopes, Soraia Chaves, John Malkovich, Marisa Paredes, Melvil Poupaud, Mathieu Amalric

ULRICH SEIDL – PARADIES: GLAUBE (PARADISE: FAITH)
Austria, Francia, Germania, 113′
Maria Hofstätter, Nabil Saleh

KIRILL SEREBRENNIKOV – IZMENA (BETRAYAL)
Russia, 115′
Franziska Petri, Dejan Lilic, Albina Dzhanabaeva, Arturs Skrastins