Home Spettacolo Gossip

Kristen Stewart cercava “una facile via d’uscita”

CONDIVIDI

Kristen Stewart, l’avrebbe fatto apposta.  Era alla ricerca di una “facile via d’uscita” al suo rapporto con il tradito Robert Pattinson. Sarebbe questo il vero motivo dell’assurdo comportamento della Bella di Twilight, che ha fatto infuriare i fan di mezzo mondo. A sostenere questa tesi  è stata Gilda Carle, durante un’intervista a “E! News”. La Carle è un “esperta di relazioni tra star del jet set internazionale”; per molti anni ha infatti lavorato con un gran numero di personaggi di grido. La teoria della Carle è piuttosto semplice. “Kristen è immatura, è una bambina e ha fatto tutto questo per essere scoperta”.  Per lei è “importante capire se è ancora attraente per gli altri uomini”.

Secondo la Carle, Kristen è ancora “troppo giovane per un impegno cosi serio come il matrimonio, è una cosa che non le appartiene”. Di più, per il suo tradimento, avrebbe appositamente “scelto un uomo sposato”, il regista di Biancaneve e il cacciatore Rupert Sanders, proprio perchè “adesso non  è alla ricerca di una relazione”. Una teoria scioccante alla quale la Carle ha anche aggiunto che Kristen fino ad ora avrebbe “impersonato il ruolo della ragazza impegnata (sentimentalmente, Nda), ma impegnata non lo è mai stata. Aveva solo bisogno di crescere”.

Intato Robert Pattinson, deluso e “totalmente umiliato”, pare abbia fatto le valigie e se ne sia andato in fretta e furia dalla casa in cui abitava insieme alla Stewart. Le scuse di quest’ultima sarebbero quindi servite a ben poco, o almeno così pare.  Nessun perdono quindi ma, ha detto ancora la Carle, se anche Rob la riaccogliesse, “purtroppo difficilmente il rapporto tra loro due durerà”. Il tradimento di Kristen è arrivato proprio quando tra i due si iniziava a parlare insistentemente di matrimonio.

A.S.