Amichevole, caos e risse: la Roma batte El Salvador in una bolgia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:11

Amichevole, Roma-El Salvador 2-1Vittoria della Roma. Ma espulsioni, invasioni di campo, caos e risse: l’ultima amichevole dei giallorossi negli Stati Uniti, contro la nazionale di El Salvador, si trasforma in una battaglia. Bojan viene colpito da una bottiglia lanciata dagli spalti (dove quasi tutti i presenti erano centroamericani), poi Tachtsidis viene espulso per una reazione rabbiosa alla testata subita da un avversario (vittima, comunque, di un fallo inutile da parte del greco), infine anche un’invasione di campo da parte di un decisamente poco sobrio e poco vestito tifoso.

La partita – La Roma, comunque, ha superato per 2-1 la nazionale centroamericana. Osvaldo ha portato in vantaggio i giallorossi dopo meno di due giri di lancetta, Quintanilla ha siglato il pareggio ad inizio della ripresa con una gran conclusione da fuori,  poi Bojan ha firmato il gol vittoria. Le indicazioni tattiche sono state annacquate dalle risse e dalla stanchezza ma qualche spunto interessante Zeman ha potuto comunque riceverlo. E non propriamente positive: i giallorossi hanno creato moltissime occasioni ma ne hanno sprecate fin troppe, mentre nel secondo tempo la difesa ha concesso fin troppo spazio, mostrando limiti nei meccanismi e nella concentrazione. Ma il tecnico boemo analizza: “Capita di sembrare ancora imballati ma è normale. E poi quando fai 5 o 6 sostituzioni è difficile trovare l’amalgama e i meccanismi giusti. Comunque sono moderatamente soddisfatto”. 

Edoardo Cozza