Grey’s Anatomy: Shonda Rhimes parla della nona stagione

Colpi di scena – Dopo l’annuncio a sorpresa dell’addio di Eric Dane, è cresciuta la curiosità su quello che accadrà nella prossima stagione di Grey’s Anatomy (per non rovinare la sorpresa ai fans, si precisa che nei prossimi paragrafi vengono riportate anticipazioni sul finale dell’ottava stagione).
Shonda Rhimes, intervistata da The Hollywood Reporter, ha rivelato cosa potrà aspettarsi il pubblico dalle puntate inedite.
Il primo episodio della nuova stagione sarà ambientato due o tre mesi dopo gli eventi tragici avvenuti dopo l’incidente aereo, e mostreranno le conseguenze di quanto accaduto. La seconda puntata farà invece un salto indietro e mostrerà Arizona, Cristina, Mark, Meredith e Derek ancora bloccati nella foresta.
La struttura a flashback sarà utilizzata solo in questa occasione per mostrare i motivi di alcuni cambiamenti nei personaggi.

Vite in pericolo – La creatrice di Grey’s Anatomy ha inoltre rivelato che non tutti i protagonisti potrebbero rimanere in vita, ma Meredith, Cristina e Derek sopravviveranno sicuramente.
L’uscita di scena di Mark è stata scritta in modo da poter permettere un giusto addio al personaggio, non frettoloso e motivato, mostrandone anche le conseguenze su Jackson, Derek, Callie, il cui personaggio avrà molto spazio durante la nona stagione, e Sofia.
Tra le altre anticipazioni rilasciate da Shonda Rhimes si scopre inoltre che April, senza lavoro al termine dell’ottava stagione, farà ritorno al Seattle Grace in un modo molto interessante, e che la storia tra il Capo e Adele continuerà ad essere sviluppata anche in futuro.
Le new entries Camilla Luddingtone e Gaius Charles si scoprono infine avere il ruolo di guest stars, anche se Shonda non ha voluto rivelare alcun dettaglio in proposito.

Beatrice Pagan