Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Verona: sequestrati 30 chili di oppio

CONDIVIDI

Un’intera famiglia di origine indiana è stata posta in arresto dai carabinieri di San Giovanni Ilarione, in provincia di Verona, in quanto trovata in possesso di 30 chili di oppio. La famiglia, titolare di un call center del paese, nascondeva ben 13mila capsule di papavero d’oppio all’interno dei locali dell’attività e del proprio appartamento.

Le dosi erano pronte per essere smerciate tra la comunità indiana delle provincie di Verona e Vicenza. Per la cultura indiana, la vendita e il consumo di capsule di papavero da oppio non è considerata reato, mentre nel nostro paese la sostanza rientra nelle tabelle relative agli stupefacenti. Perciò i tre componenti della famiglia, padre, madre e figlio, sono stati accusati di detenzione ai fini di spaccio. Mentre il capofamiglia, Kumar Suresh Saini, sono stati disposti gli arresti domiciliari,  la moglie Sunita Saini e il figlio Himanshu Saini  saranno sottoposti all’obbligo di presentarsi tutti i giorni al comando dei carabinieri di Montebello.

Il giudice ha rigettato la richiesta di apporre i sigilli all’esercizio commerciale della famiglia, in virtù del corretto comportamento tenuto da Kumar Suresh Saini in sede di convalida, mentre la pena apparentemente leggera, è stata giustificata dal magistrato con la valutazione del contesto culturale in cui va inserita la condotta delle persone indagate. Infatti lo smercio era destinato, soprattutto, ai cittadini indiani che lo utilizzano per la preparazione di bevande e the, tipici dell’alimentazione del paese di origine.

Marta Lock