Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Incidente in Namibia: muoiono un avvocato ed il giudice Barillaro

CONDIVIDI

Incidente in Namibia, Barillaro – E’ passato qualche giorno dal fatto, avvenuto il 24 luglio, ma forse non si è dato abbastanza peso alla notizia dell’incidente che ha coinvolto in Namibia il giudice fiorentino Barillaro e l’avvocato Roberto Colcellini. Il giudice era alla guida di una jeep che si è scontrata frontalmente con un camion. Nell’impatto sono morti i due ed un cameriere namibiano che lavorava nella struttura del legale. Barillaro e Colcellini si trovavano in Africa per una battuta di caccia, finita però nel peggiore dei modi. Il gip era originario di Reggio Calabria: nato nel 1967, dal 1996 al 2006 era stato giudice del tribunale di Nicosia (Enna), e consigliere applicato alla Corte assise d’appello a Caltanissetta. Tra le altre cose, si era occupato anche del processo Borsellino e dell’attentato a Falcone.

Tragica coincidenza? – Nei giorni in cui grande risalto viene dato alla notizia della scomparsa di Loris D’Ambrosio, avvenuta solo un paio di giorni dopo quella del giudice, un pò in sordina è passata la tragica morte di Barillaro. Il gip aveva redatto anche la sentenza nel processo a Mariano Agate e altri 26 imputati nel Borsellino ter relativo alla strage di via d’Amelio e la sentenza 10/03 nel processo a Totò Riina e ad altri sei imputati relativo all’attentato dell’Addaura contro Giovanni Falcone. Un personaggio importante a cui era stata tolta la scorta nel momento del suo arrivo a Firenze: proprio in quei giorni, alcune redazioni fiorentine avevano ricevuto una lettera di minacce al giudice.

R. A.