Monti e Merkel a sostegno di Draghi: L’Euro va salvato

L’Euro va salvato – Mercati europei e Atene in prima linea tra i dibattiti che in settimana si terranno in Consiglio Europeo e in Bce con Mario Draghi. Una telefonata Roma-Berlino tra il presidente del consiglio Mario Monti e la cancelliera tedesca Merkel per lanciare un messaggio che rassicuri i mercati sulla tenuta della moneta unica europea. Le parole di mario Draghi “Pronti a tutto per salvare l’euro” hanno suscitato non poche reazioni e perlopiù positive, nei giorni scorsi era arrivato sulla stessa linea un comunicato congiunto Merkel-Hollande.

Appuntamenti fitti in Eurozona – Settimana calda, come si accennava, per i leader politici con l’agenda fitta di impegni, e l’Italia avrà un ruolo chiave: Monti è pronto per partire in direzione Parigi per discutere con il presidente Hollande, subito dopo sarà Finlandia per incontrare Jyrki Katainen, poi in spagna per incontrare il collega Mariano Rajoy. Incontri che si sottintende verranno ridiscussi con la cancelliera Merkel. Intanto continua ad essere incerto il futuro della Grecia  e il ministro dell’economia tedesco Philipp Roesler ha messo nuovamente in discussione la sua presenza nell’euro: “Da tempo non è un segreto che ci sono forti dubbi sulla possibilità che la Grecia completi le riforme concordate”, ribadendo che non ci saranno altri aiuti senza riforme.

Irene Fini