Paolo Sorrentino contro Twitter: “Io non twitto, sono una persona seria”

Paolo Sorrentino, Twitter– Quella di Paolo Sorrentino non è soltanto una dichiarazione buttata giù a caso, ma un vero e proprio smacco a chi ormai dei social network non può più fare a meno… “Io non twitto, sono una persona seria” è l’esordio del celebre regista alla notizia che da tempo, proprio su Twitter, circola un profilo con il suo volto; si tratterebbe infatti di un fake, che ha già raccolto molti followers sotto il nome di TPadoga (Tony Pagoda). E poi ancora Sorrentino continua: “Lavoro dalla mattina alla sera e non ho tempo per scrivere cazzate. Non ho Twitter e a malapena so cos’è….”. I “fannulloni” sui social network sono pronti a rivendicare la particolarità della loro categoria, moderna, al passo con i tempi, informata. Al brillante Sorrentino sembra stavolta essere sfuggito qualcosa…

Fake– Il Tony Pagoda che ha rubato con un click l’identità del regista ha postato per molto tempo delle frasi, spacciandole come massime proprie; in realtà si tratterebbero di frasi estrapolate dall’ultimo libro di Sorrentino, “Hanno tutti ragione”. Finisce così la magia di quelle sagge massime che avevano appassionato tanti giovani e non, “Solo una cosa sopporto. La sfumatura” ne è un esempio; da oggi basta acquistare il libro di Sorrentino per fare il pieno della sua attraente filosofia…

R. C.