Pattinson-Stewart: “Ci mancava solo il cognato”…penserà il povero Robert

 

 

Pattinson-Stewart- Continua la saga Rob-Kristen! Se solo Robert avesse avuto il ‘dono’ di Edward sicuramente si sarebbe evitato un bel po’ di noie…Adesso a buttare benzina sul fuoco, del già rovente scandalo estivo, ci si è messo anche Leopold Ross, fratello di Liberty, moglie del regista che rivela, con l’eleganza da ‘gran signore’, nuovi dettagli sulla presunta liason

Le scuse di Kristen– Quello che  Kristen Stewart ha definito, nella sua dichiarazione ufficiale sul suo tradimento, come una ‘momentanea sconsideratezza’ di ‘momentaneo’ secondo il Daily Mail, avrebbe ben poco!  Secondo alcuni parenti del regista, infatti, i due si sarebbero frequentati per mesi, durante la lavorazione del film “Biancaneve e il cacciatore”. Sempre secondo il discretissimo Leopold la liaison tra la fidanzata di Pattinson e Sanders sarebbe iniziata durante la seconda metà delle riprese della pellicola e sarebbe andata avanti durante tutta la post-produzione, fino all’uscita dell’indiscrezione su giornali e siti web. Il fratello dell’attrice e modella  Liberty Ross, rivela  che sua sorella ha fatto molti sacrifici, in questi mesi, e che il loro matrimonio era infelice già da tempo. Il cognato di Sanders spiega anche che sua sorella si sarebbe trasferita a Hollywood dalla Gran Bretagna per aiutare Rupert nella sua carriera e che ne valesse la pena!

Una vera relazione–  Dopo le scuse pubbliche della Stewart, rivolte in particolare al suo fidanzato Robert Pattinson, anche Sanders ha rilasciato una dichiarazione scrivendo che è assolutamente sconvolto per il dolore che ha causato alla sua famiglia perché è tutto quello che ha al mondo. Ma se fosse confermata la tesi del cognato del regista, allora più che una piccola sbandata, si tratterebbe di una relazione vera e propria che è cresciuta e si è rafforzata di settimana in settimana, nonostante quello che Kristen voleva far credere a Rupert.

Maria Luisa L. Fortuna