Doccia fredda per Robert Pattison: il tradimento di Kristen durava da mesi

Non c’è pace per Robert Pattinson che, dopo aver preteso le pubbliche scuse dalla fidanzata Kristen Stewart in seguito al pubblico tradimento che la giovane ha perpetrato a suo danno, scopre ora che la liason tra la Stewart ed il regista Rupert Sanders non sarebbe stata una parentesi momentanea, come la giovane ha dichiarato. Il cognato di Sanders, Leopold Ross, ha infatti asserito che i due portavano avanti la tresca da mesi, secondo il “parente serpente” del regista la relazione andava avanti almeno dall’autunno scorso, e si è protratta per tutta la post-produzione.

Sanders, a detta del cognato, avrebbe sfruttato il periodo in cui la moglie, Liberty Ross, che nel film interpreta la madre di Biancaneve ovvero la regina Eleonora, ha passato a casa ad accudire la prole per dedicarsi ad una seconda adolescenza con la Stewart. Se tale asserzione dovesse trovare conferma il povero Pattinson dovrà prendere atto della mesta, crudele realtà: mentre lui pensava a sposare la sua Bella, sperticandosi in lodi al suo indirizzo, la giovane al posto che pensare ai fiori d’arancio mordeva con convinzione la mela rossa offertale dallo zelante regista. Risultato? Un camion di una società di traslochi è stato avvistato nei pressi della dimora di Pattinson a Los Angeles.

V.P.