Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Green Hill: rinviata decisione su dissequestro

Green Hill: rinviata decisione su dissequestro

Il tribunale del Riesame di Brescia ha rinviato la decisione sulla richiesta di dissequestro dell’allevamento Green Hill, presentata dall’omonima azienda, che ha fatto notare come in passato tutti i provvedimenti siano stati favorevoli all’allevamento e lamentando la mancanza di presupposti che giustifichino il sequestro probatorio in atto dal 18 luglio scorso. La decisione è comunque attesa per il fine settimana. Green Hill quindi, ad oggi rimane sotto sequestro, a causa del rinvio voluto dal tribunale. Continua quindi per ora l’affidamento dei beagle. Lav e Legambiente nelle scorse ore hanno segnalato la morte di uno dei cuccioli  e il ricovero in condizioni “gravissime” di un altro.  Sorte migliore per altri due, ricoverati in clinica anch’essi per problemi di salute, ma di minore entità.

Sulla vicenda, le due associazioni, custodi giudiziari dei beagle, congiuntamente “hanno chiesto disposizioni alla Procura per gli accertamenti dovuti sul corpo dell’animale”, si legge sul sito della Lav. Secondo i dati di Legambiente i beagle attualmente usciti da Green Hill sono quasi 800, ma le difficoltà nelle operazioni sono comunque imponenti: “Alcuni cuccioli hanno bisogno di cure veterinarie urgenti prima di essere affidati”. Per far fronte ai molti problemi è nato il Villaggio della libertà, dove un’ottantina di volontari si prendono cura degli animali, incontrano le famiglie, danno le prime istruzioni”. Tra qualche mese, spiega ancora Legambiente in una nota, i volontari gireranno l’Italia per verificare l’effettivo stato di salute e di benessere dei beagle dopo l’affido.

A.S.