Cdm dice sì alle quote rosa nei Cda pubblici. Fornero: Politica prenda esempio

Quote rosa – Novità in arrivo nei Consigli di Amministrazione delle società pubbliche. Il Consiglio dei Ministri di venerdì, ha introdotto, infatti, le quote rosa “negli organi di amministrazione e di controllo delle società pubbliche costituite in Italia”.
In pratica tutte le società pubbliche, a partire subito, potranno cambiare il proprio statuto per assicurare il più possibile l’equilibrio tra uomini e donne, fino a quando la parte meno rappresentata ottiene almeno i due terzi degli eletti.

Esulta la Fornero – Soddisfazione ha espresso il Ministro Fornero: “La previsione di quote è un passaggio significativo, ancorché obbligato, per consentire l’effettiva partecipazione delle donne a momenti decisionali di così rilevanti attori economici, rimuovendo pregiudizi e conservatorismi anacronistici“.
Poi un appello alla politica, affinché si muova nella stessa direzione: “Auspico che una decisione come quella di oggi possa essere anche di esempio per la politica e non si debba, con rammarico, registrare l’assenza di candidature femminili come pare essere il caso delle prossime elezioni in Sicilia“.

Matteo Oliviero