Video erotico online: licenziata sottosegretaria del Costa Rica

(link video ) Costa Rica – Karina Bolanos, l’ex sottosegretaria per la Gioventù del Costa Rica, è stata licenziata per aver girato un video a luci rosse destinato probabilmente a un vecchio partner. Il filmato erotico, che sarebbe stato registrato nel 2007, si è diffuso una settimana fa sul web e l’ex sottosegretaria è stata rimossa il 31 luglio scorso. Si internet è nata una campagna a favore delle Bolanos, grande il successo della pagina «Siamo tutte Karina (“Todas Somos Karina)». Il prossimo 11 agosto la protesta si sposterebbe dal web alla piazza a San Josè, contro «il maschilismo e la doppia morale della nostra società».

Il video erotico – Nel video Karina Bolanos è distesa in un letto di un hotel, vestita con della biancheria provocante, e parla ad un anonimo interlocutore. Nel filmato, condiviso da migliaia di persone in tutto il mondo, la ex sottosegretaria dedica al partner espressioni come «tutto quello che vedi è tuo» e «se ti avessi qui non sai cosa ti farei». Si tratta di un video diffuso pubblicamente senza il consenso della Bolanos, girato quando la donna era momentaneamente separata dal marito.  Nonostante questo Karina è stata licenziata senza nemmeno aver la possibilità di spiegare.

Diritti delle donne – Intanto nella pagina di Facebook a lei dedicata si legge: «noi vogliamo chiedere che le sia restituito il suo incarico, perchè valutiamo che ha fatto un ottimo lavoro, e inoltre vogliamo chiedere un maggior rispetto verso le donne del Costa Rica». La questione è stata quindi interpretata in linea con la lotta per i diritti alle donne: decine di donne si sono fatte fotografare seminudi sul letto con appeso un cartello nel quale si legge lo slogan «Anch’io sono Karina». Secondo il governo della Costa Riga si tratterebbe di un caso di estorsione, del quale la sottosegretaria non aveva messo al corrente i suo compagni di gabinetto. Alla Bolanos verrà comunque data la possibilità di difendersi dalle accuse.

Michela Santini