Incendi: brucia Ischia. Paura nella notte

Brucia Ischia: incendio nella notte sull’isola – Continuano i roghi che stanno devastando gran parte della nostra bella Penisola italiana, soprattutto nella sua parte meridionale. Brucia una delle perle del mar Mediterraneo: un rogo di ingenti proporzioni ha devastato alcune zone dell’isola di Ischia. L’allarme è scattato nella notte scorsa a Serrara Fontana, sull’isola di Ischia, dove un vasto incendio boschivo ha devastato tutta la zona circostante, arrivando a lambire anche alcune abitazioni. Le case sono state fatte evacuare dagli uomini della polizia e dai vigili del fuoco per sicurezza.

Le zone lambite dalle fiamme – Le fiamme si sono sviluppate nella zona Frassitelli-Falanga, una delle alture dell’isola verde, ai piedi del Monte Epomeo, tra i comuni di Serrara Fontana e Forio. L’incendio, che ha distrutto alcuni ettari di macchia mediterranea, è stato alimentato dal forte vento che la notte scorsa soffiava sull’isola campana.

Incendio di origine dolosa o colposa – Secondo le prime ricostruzioni e i primi rilievi, l’incendio sarebbe di origine dolosa o colposa. Ci sarebbe dunque la mano dell’uomo dietro a quanto accaduto la scorsa notte nell’isola di Ischia. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i militari del corpo forestale e numerosi volontari che solo dopo molte ore sono riusciti a circoscrivere e domare l’incendio. Sul posto è arrivata anche la polizia che, a scopo precauzionale, ha fatto allontanare quattro famiglie dalle loro abitazioni, vista l’impossibilità iniziale di domare le fiamme. All’alba i proprietari hanno fatto rientro nelle loro case, ma il rogo a Serrara Fontana ha ricominciato ad alimentarsi, complice la brezza del mattino. Il fuoco si è spostato verso ovest, in località Monte Corvo, Foro d’Ischia. I vigili del fuoco sono ancora impegnati sul posto.

Maria Rosa Tamborrino