Olimpiadi, gli atleti più belli di Londra 2012 (FOTO)

Olimpiadi, atleti- Anche l’occhio vuole la sua parte e guardare le imprese degli atleti più forti del mondo, impegnati in queste settimane a Londra nei giochi olimpici, può avere anche i suoi validi e alternativi punti di vista… Fatta eccezione degli arcieri italiani, che di allenato, a pare l’occhio, hanno veramente poco, gli atleti di Londra 2012 hanno regalato alle spettatrici da casa puro spettacolo: è il caso di Camille Lacourt, il nuotatore francese, che con i suoi 197 cm perfettamente allenati, il capello biondo e lo sguardo magnetico si è aggiudicato la medaglia d’oro come “atleta più bello” di queste Olimpiadi. Ma la piscina regala anche altre bellezze, come quella più caliente di Hugo Parisi, tuffatore brasiliano, e Luca Dotto, specialista dagli occhi di ghiaccio nelle distanze brevi dello stile libero italiano.

Bellezze noir– Meritano uno sguardo anche gli atleti dalla pelle d’ebano, che in quanto a muscoli e fascino fanno davvero concorrenza ai “pallidi” colleghi: tra questi, Teddy Riner, judoka francese il cui sguardo intimidisce sul tatami l’avversario ma scatena ben altre reazioni nelle sue spettatrici, mentre sulla pista dell’atletica leggera conquista con il suo splendente sorriso David Oliver, atleta statunitense specializzato nella gara ad ostacoli.

Made in Italy– Perché guardare tanto lontano se anche il nostro team di azzurri dà il suo meritevole spettacolo in fatto di bellezze? La squadra maschile del volley ne è un esempio: con una battuta da più di 100 km/h e il suo sguardo romantico, si piazza tra i più bravi e belli il capitano Cristian Savani, a cui si affiancano i due colossi da 202 cm Michal Lasko e Ivan Zaytsev, entrambi di origini straniere. Non dimentichiamo Aldo Montano e Filippo Magnini, atleti bellissimi protagonisti del gossip nostrano, essendosi affiancati a donne altrettanto meravigliose, come l’Arcuri per lo schermidore e la collega di vasca, Federica Pellegrini, per Magnini.

R. C.