Palermo, Miccoli: “Ho rifiutato una ricca offerta araba”

Palermo, Miccoli- Capitano, leader e trascinatore del Palermo in questi ultimi anni: Fabrizio Miccoli è il simbolo dei rosanero e ai microfoni di Sportmediaset ha ammesso di aver rifiutato un’ottima offerta proveniente dall’Al Nasr, cosa che non tutti i calciatori avrebbero fatto in un calcio, come quello moderno, dove sono i soldi a farla da padrone: “Mi avevano proposto un biennale e vi assicuro che non avrei preso pochi soldi- afferma Miccoli- ma è stata una decisione che ho preso io insieme alla mia famiglia. Rinnovo con il Palermo? Se lo faremo, se ne parlerà a giugno prima della scadenza naturale del contratto“.

Il diktat di Miccoli- Nell’ultima stagione Miccoli ha realizzato ben 16 reti in 28 partite, con la ciliegina sulla torta rappresentata dalla tripletta a San Siro contro l’Inter che lo ha visto protagonista nel pirotecnico 4-4 finale. Il capitano rosanero, nel corso della medesima intervista, ha tracciato le linee guida per la nuova stagione: “Da parte della società, credo comprando qualcuno che possa darci una mano, da parte nostra invece dobbiamo fare vedere quanto questa squadra sia attaccata alla maglia, cercando di vincere più partite possibili. Solo così si potrà riportare tanta gente allo stadio, cosa che noi tutti vogliamo“.

 

Antonio Pellegrino