Quinta Colonna- Il dibattito sulle Regioni a più alto tasso di sprechi

Quinta Colonna, regioni- Al centro dell’ultima puntata di Quinta Colonna sono gli sprechi degli italiani e in particolari degli enti regionali. La Sicilia si colloca tra le regioni che più spendono e sprecano ma lo stesso può dirsi delle altre regioni, in particolare quelle a Statuto Speciale: Alessandro Plateroti, vice direttore de Il Sole 24 ore, in collegamento dalla Sardegna spiega come la classifica degli sprechi sia dominata proprio dalle Regioni a Statuto speciale e come sia errata l’idea che dare più autonomia agli enti regionali possa costituire una soluzione alla crisi. La sua idea si scontra nello studio di Quinta Colonna con quella di Matteo Salvini, Lega Nord: per il leghista le regioni del Meridione, e in particolare la Sicilia, non possono non essere un peso per l’economia del Nord, costretto a pagare le spese dell’Italia intera.

Sprechi– Di fatto Quinta Colonna mostra come gli sprechi riguardino indistintamente tutte le regioni: cambiano i personaggi ma non le situazioni, come quelle dei falsi invalidi o delle strutture pubbliche inutilizzate; in studio anche Sasà Salvaggio, storico inviato di Striscia la Notizia, da sempre impegnata nella caccia ai furbetti e agli sprechi pubblici. Ultimo di una lunga serie di servizi rivelatori è quello che riguarda un ospedale abruzzese, costruito nel 1971 per l’esorbitante cifra di 30 miliardi di lire, da sempre pronto e ben fornito di attrezzature ma mai aperto.

R. C.