Londra 2012, ritmica: azzurre seconde dopo la prima rotazione

Londra 2012 – La prima prova, quella alle cinque palle, è andata bene. Dopo la prima rotazione, le Farfalle della ginnastica ritmica sono al secondo posto nell’all-around a squadre. Le azzurre, campionesse del mondo in carica, hanno terminato il proprio esercizio con il punteggio di 28.100: soltanto la Russia ha fatto meglio, chiudendo a 28.375. Le ragazze dell’Italia – Elisa Blanchi, Romina Laurito, Anzhelika Savrayuk, Marta Pagnini e Andreaa Stefanescu – possono ritenersi soddisfatte della prova di oggi, anche se una piccola sbavatura (una delle ragazze è stata costretta a rincorrere la palla dopo un lancio non preciso) ha sporcato quello che è stato un esercizio quasi perfetto: domani ci sarà la seconda rotazione con la prova a due cerchi e tre nastri, domenica la finale con le migliori otto squadre rimaste in gara.

Saltano Donato e Greco – Intanto questa sera l’atletica azzurra proverà a vivere un sogno. Nella finale del salto triplo, Fabrizio Donato e Daniele Greco andranno alla ricerca di una medaglia dopo che martedì, nel turno di qualificazione, hanno chiuso rispettivamente con le misure di 16.86 (quarto piazzamento) e 17.00 (ottavo). Oggi dovranno necessariamente fare meglio, ma gli auspici non sembrano essere dei migliori: Donato è alle prese con un’infiammazione del tendine d’Achille sinistro, Greco è spesso è vittima di crampi di origine nervosa. “Navigheremo a vista – le parole di Roberto Pericoli, allenatore dell’atleta di Latina –. La cartina di tornasole saranno le prime due prove: se dovessero andar male, recuperare sarà dura. Fabrizio ha un’autonomia limitata, Daniele è in salute ma deve battere la tensione“.

Pier Francesco Caracciolo