Londra 2012, Atletica: Bolt vince l’oro anche nei 200m

Londra 2012, Atletica. Sua Maestà Usain Bolt e la Giamaica entrano nella leggenda. Lo sprinter caraibico c’è riuscito conquistando l’oro nella finale dei 200m di ieri, centrando così un poker di vittorie Olimpiche (primo nei 100m e nei 200m di Pechino 2008 e Londra 2012, ndr), che nessun altro atleta nella storia aveva mai raggiunto. La piccola isola posizionata sotto Cuba c’è arrivata mandando a podio tre sprinter tutti insieme, grazie alla vittoria di Bolt, all’argento di Blake ed al bronzo di Weir. Un risultato straordinario, che proietta la Giamaica tra le favorite per la vittoria finale nella staffetta 4X100.

Al traguardo zittisce tutti – Al di là dello strepitoso 19”32 messo a referto, ieri è stata disarmante la facilità di vittoria di Bolt, che prima d’iniziare ha invitato alla calma, e che a risultato acquisito ha zittito tutti, soprattutto quel Blake che alcune settimane fa aveva fatto pensare che il dominio di Lightning fosse già finito. Ed invece no, non è ancora finito. Tanto è vero che il giamaicano ha dichiarato “Ero ve­nuto qui per vincere l’oro, ci sono riuscito. Ora sono una leggenda, il più grande atleta viven­te. Appartengo alla categoria di Mi­chael Johnson. Non devo più di­mostrare nulla”.

Simone Lo Iacono