Programmi tv stasera, 13 agosto

 

Programmi tv stasera – Su RaiUno, dalle 21.20, il film drammatico “La vittoria di Luke – The 5th quarter” di Rick Bieber con Aidan Quinn, Andie MacDowell. La serenità della famiglia Abbate viene sconvolta quando 15enne Luke muore in un incidente stradale…Mentre i genitori decidono di donare gli organi del figlio, il fratello maggiore Jon desidera onorarne la memoria portando al successo la squadra di football di cui Luke faceva parte. A seguire Tg1 60 secondi e alle 23.05 in prima tv  “Nel cuore della Cina”. Duilio Giammaria, racconta la straordinaria avventura di padre Matteo Ricci, che 430 anni fa fu protagonista d’una azione missionaria nel cuore della Cina. Com’è cambiato il colosso orientale e i suoi rapporti con l’Italia… Su Rai2, alle 21.05, un episodio  del telefilm “Squadra speciale Cobra 11” intitolato ‘La spia senza nome’. A seguire una prima tv, un episodio  del telefilm “Una scatenata coppia di sbirri” intitolato ‘Verità scottante’. Su Rai3, alle 21.05, il film thriller  “Il nome della rosa” di J.J. Annaud con Sean Connery, Christian Slater.

Mediaset–  Su Canale5 alle 21.21  in prima tv, il film biografico  “Amelia” di Mira Nair  con Hilary Swank,  Richard Gere. L’appassionante storia vera dell’intrepida aviatrice Amelia Earhart… quando decide di compiere il giro del mondo in aeroplano: ma il 2 luglio 1937 di lei si perde ogni traccia… Su Rete4 alle 21.10, il film thriller, in prima tv, “The Kingdom”  di Peter Berg con Jamie Foxx, Jennifer Garner. Su  Italia1, alle 21.10  verrà riproposta la prima puntata di  “Plastik Ultrabellezza” programma condotto da Elena Santarelli , andato in onda da aprile a giugno 2011 e interamente dedicato alla chirurgia estetica e si parla anche di celebrità che sono ricorse al bisturi. A seguire a 0.40 un episodio della seconda stagione d’una novità  “Rockie Blue” intitolati ‘I migliori propositi’.

La7– Su La7 alle 21.10 il il film documentario “Videocracy – Basta apparire” di Erik Gandini  con Fabrizio Corona.  Un documentario che, a partire dalla trasmissione d’uno strip casalingo su una delle prime tv  private, affronta il tema del potere del piccolo schermo in Italia.

Maria Luisa L. Fortuna