Calciomercato Milan, Bronzetti: “Kakà? 0,001% di possibilità”

Calciomercato Milan – Il Milan vuole Kakà ed il brasiliano gradirebbe molto un ritorno in maglia rossonera. Tuttavia, come spesso ribadito da Adriano Galliani, l’ostacolo più grande è l’ingaggio del giocatore, che arriva a 10 milioni di euro. In un’intervista rilasciata a Sky Sport, Ernesto Bronzetti, intermediario di mercato che ha curato molti affari fra Italia e Spagna, ha dichiarato: “Ha detto bene Galliani: non illudiamo i tifosi. Pagare 10 milioni di euro netti un calciatore, di stipendio, in Italia è diventato impossibile. Se ci sarà il momento in cui il Real dovrà dare via Kakà, il Milan non potrà pagare questo ingaggio maxi. Le speranze sono ridotte al lumicino: diciamo lo 0,001%. Il ragazzo può voler tornare al Milan, ma anche io volevo fidanzarmi con Monica Bellucci…“.

Diarra – Altro capitolo che riguarda la società di via Turati è la ricerca di un centrocampista per aumentare la caratura della zona mediana del campo. Piace molto il madridista Lassana Diarra, ma Bronzetti su di lui è categorico: “Non verrà, guadagna oltre sei milioni lordi e per lasciare Madrid chiede la stessa cifra netta. Sicuramente troppo per il Milan“. Inoltre si profila un’altra delusione di mercato per i rossoneri, che probabilmente vedranno sfuggire un altro degli obbiettivi primari: si tratta di Nuri Sahin, regista turco che ha trovato poco spazio a Madrid. L’ex Borussia Dortmund pare in procinto di trasferirsi in prestito con diritto di riscatto all’Arsenal.

Alberto Ducci