Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Wind Jet, Ragnetti: “Nessuna possibilità di riaprire il dialogo”

Wind Jet, Ragnetti: “Nessuna possibilità di riaprire il dialogo”

Wind Jet, Ragnetti – E’ il fatto di cronaca più spinoso di questi torridi giorni estivi. Saltata la trattativa per la fusione di Wind Jet con Alitalia, i passeggeri della compagnia siciliana sono tutti rimasti a terra a causa dell’annullamento dei voli. La crisi della compagnia in arancione ha creato gravissimi disagi negli aeroporti italiani, ma soprattutto nello scalo catanese di Fontanarossa dove si accalcano migliaia di viaggiatori inferociti. Quest’oggi a parlare è Andrea Ragnetti, ad di Alitalia, che dichiara concluse le trattative con Wind Jet: “Il dossier con Wind Jet non si può riaprire: francamente penso che non ci sia nessuna possibilità di riprendere un dialogo“, ha detto.

Discorso chiuso – La trattativa non andrà in porto ed è un peccato vedere fallire una compagnia italiana. Ma del resto, stando alle parole di Ragnetti, non c’erano più margini di trattativa: “Non abbiamo mai cambiato idea sull’accordo, sono loro che non hanno voluto chiudere. Abbiamo ricevuto solo insulti e insinuazioni e ad un certo punto finisce la pazienza“, precisa Ragnetti entrando al Ministero dello sviluppo economico per discutere del futuro di Wind Jet. “Solo un ingenuo può pensare che ad Alitalia faccia piacere il fallimento di Wind Jet, siamo infatti addolorati e preoccupati. Il fallimento di una compagnia aerea, fra l’altro italiana, non è bello” conclude Ragnetti. Alitalia si è fatta carico del trasporto di 6700 passeggeri Wind Jet, perdendo ogni giorno circa 80.000 euro. Più fiducioso il sindaco di Catania Raffaele Stancanelli: “Windjet è una compagnia che in questi anni è riuscita a mettere in collegamento la Sicilia con l’Italia e con gran parte d’Europa. E’ la più grande compagnia low cost italiana, non vorremmo che il mercato andasse ad altri. Si tratta di un problema che riguarda famiglie e posti di lavoro“.

Rosario Amico